.
Annunci online


Tarcisio Merati, Senza titolo


A tutti gli uomini liberi e forti, che in questa grave ora sentono alto il dovere di cooperare ai fini superiori della Patria, senza pregiudizi né preconcetti, facciamo appello perché uniti insieme propugnino nella loro intierezza gli ideali di giustizia e libertà.
 

Luigi Sturzo, Appello ai liberi e forti



Circolo Culturale

Andreino Carrara

Bergamo

Manifesto


Newsletter

Per iscriverti alla Newsletter di Liberi e forti e rimanere sempre aggiornato, invia un messaggio vuoto con oggetto ‘Iscrizione alla Newsletter’ a com.andreinocarrara@libero.it


Collegamenti







 



Disclaimer

 

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.

 

Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

7 gennaio 2006
Manifesto del Circolo Culturale Andreino Carrara



   
Il Circolo Culturale Andreino Carrara è un’associazione che prende le mosse da un gruppo di cittadini da tempo dediti all’attività politica sulle orme dell’impegno del Senatore Andreino Carrara, eletto tra le file della Democrazia Cristiana, della quale fu promotore e sostenitore anche dopo il suo arbitrario scioglimento:
    «Riteniamo che sia importante una presenza che si caratterizzi per la riaffermazione di alcuni principi che oggi rischiano di essere male interpretati e messi in discussione. Oltre a valori tradizionali ancora di grande attualità (specie quelli legati alle culture cattolica e laica), diventa sempre più importante riscoprire un nuovo impegno al servizio della Comunità.
    Insieme alle idee ed ai programmi occorrono cittadini disinteressati e preparati, nuovi e meno nuovi purché convinti di una presenza nell’impegno politico e sociale.
    Per queste ragioni, in una fase di transizione lunga e incerta occorre recuperare il senso della razionalità della politica con un nuovo impegno culturale.
    Riteniamo che per far fronte a questo compito non ci sia altra strada che quella del fermento d’un movimento aperto e tollerante, pronto ad ospitare i ‘liberi e forti’ e il confronto delle idee».
    Questo è ciò che si propone come punto di partenza e come scopo il Circolo Culturale Andreino Carrara.
    Liberi e forti è la ‘voce’ del Circolo, lo spazio tramite il quale esso intende rendere i cittadini bergamaschi (ma non solo) partecipi delle proprie attività, dei dibattiti che lo percorrono, dei progetti che si propone di portare avanti. Nello spirito che anima l’associazione, Liberi e forti è aperto al commento dei suoi lettori, ed è disponibile, tramite la rubrica ‘lettere’, a dare spazio a chi non appartiene al Circolo, ma ad essa guarda con attenzione (favorevole od ostile).





permalink | inviato da il 7/1/2006 alle 14:48 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 41581 volte