.
Annunci online


Tarcisio Merati, Senza titolo


A tutti gli uomini liberi e forti, che in questa grave ora sentono alto il dovere di cooperare ai fini superiori della Patria, senza pregiudizi né preconcetti, facciamo appello perché uniti insieme propugnino nella loro intierezza gli ideali di giustizia e libertà.
 

Luigi Sturzo, Appello ai liberi e forti



Circolo Culturale

Andreino Carrara

Bergamo

Manifesto


Newsletter

Per iscriverti alla Newsletter di Liberi e forti e rimanere sempre aggiornato, invia un messaggio vuoto con oggetto ‘Iscrizione alla Newsletter’ a com.andreinocarrara@libero.it


Collegamenti







 



Disclaimer

 

L'autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.

 

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001.

 

Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi all'autore del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

23 aprile 2008
Berlusconi Ter
 

 

Alitalia Airport


di Nicola Carrara


Insisto nel sostenere che la realtà italiana non è rappresentabile da un sistema politico bipartitico.
Nonostante il clima di sfiducia verso i politici ed il malessere sociale ed economico gli italiani non hanno scelto il bipartitismo.

In Parlamento ci saranno almeno 5 gruppi parlamentari.
I due partiti, PDL e PD, che aspiravano ad egemonizzare lo spazio politico, sono usciti un po’ ridimensionati  nelle loro abizioni dalla prova elettorale.
La formazione del nuovo governo sarà il risultato di un accordo tra una coalizione di partiti e non espressione di un solo soggetto.
 Il quadro politico è cambiato, semplificandosi certo,  conservando però ancora anomalie che lo rendono instabile, cioè suscettibile di nuove radicali trasformazioni.
Elenco le anomalie più vistose: due partiti sono legati inestricabilmente alla figura del leader.
E’ molto probabile che l’Italia dei Valori e il PDL non sopravviveranno a Di Pietro ed a Berlusconi.
Un’altra anomalia è la mancata rappresentanza parlamentare della sinistra alternativa, una cultura politica storica in Italia che interessa un’area ancora vasta della nostra società.

Durante la campagna elettorale i temi di polica internazionale, in particolare quello fondamentale dell’Europa, sono stati sottratti al dibattito.
Ancora una volta abbiamo concentrato l’attenzione sulla realtà italiana trascurando la riflessione sul ruolo dell’Italia in Europa, nel Mediterraneo e nel Vicino Oriente.
Ritengo che soprattutto il tema dell’Unione Europea vada riproposto all’attenzione dei cittadini valutandone lo stato e le prospettive in un mondo ormai globalizzato.
Noi continueremo a sviluppare questi argomenti.




permalink | inviato da liberieforti il 23/4/2008 alle 14:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Cerca

Feed

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

Curiosità
blog letto 41593 volte